“Genesi” è il titolo dell’ultimo grande progetto di Sebastião Salgado che dal 1 febbraio all’11 maggio potrete conoscere e ammirare a Venezia.
Sarà la Casa dei Tre Oci, spazio espositivo dedicato ai linguaggi del contemporaneo, in particolare alla fotografia, ad ospitare le opere del più importante fotografo documentario contemporaneo.

Se amate la fotografia e l’arte, l’appuntamento è di quelli da non perdere. Il lavoro, realizzato nel corso degli ultimi otto anni durante tantissimi viaggi, viene proposto in un tour nelle maggiori città del mondo.
Saranno oltre le 200 fotografie che che porteranno il visitatore a scoprire la natura del nostro pianeta nella sua grandiosa bellezza, dentro contesti dove gli elementi, gli animali e l’uomo, vivono in armonia, come in una perfetta sinfonia della natura. Negli scatti in bianco e nero lo sguardo di Salgado vuole testimoniare infatti l’urgenza di salvaguardare la Terra e di riflettere sul nostro stile di vita e sui comportamenti, perchè siano più rispettosi verso ambiente che ci circonda e della natura.

Tra gli spazi espositivi affacciati nel bacino di San Marco, alla Giudecca, potrete ammirare le foreste tropicali dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia e della Nuova Guinea, i ghiacciai dell’Antartide, la taiga dell’Alaska, i deserti dell’America e dell’Africa fino ad arrivare alle montagne dell’America, del Cile e della Siberia.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19, il venerdì dalle 10 alle 21, giorno di chiusura martedì
Biglietti 10 euro intero, 8 euro ridotto.

Annunci